Via col Verde

PROGETTO12 #sfidAutismo17

Via col verde è il dodicesimo progetto in graduatoria, un progetto delle durata di 12 mesi le cui parole chiave sono Inclusione lavorativa, stress familiare, qualità di vita, sostegno

Ambito di ricerca:

  • Inclusione scolastica e metodologie didattiche per persone con disabilità ed autismo;
  • Ricerca di base e applicata per diagnosi, trattamento e sostegno della popolazione con autismo in età evolutiva ed adulta;
  • Sostegno alle famiglie di persone con autismo per la promozione della qualità di vita loro e dei loro cari.

Tema di ricerca:

Nel periodo dell’adolescenza e dell’età adulta risulta importante massimizzare l’indipendenza e l’individuazione di opportunità lavorative: percorso possibile solo se coinvolte le famiglie.

Abstract del progetto

Le problematiche degli adolescenti e degli adulti con Autismo non sono state ancora studiate in maniera esauriente e sono purtroppo trattate spesso con interventi inadeguati e aspecifici. Allo stesso modo il sostegno genitoriale è stato sempre rivolto alle famiglie di bambini lasciando irrisolte tutte le problematiche che i genitori si trovano ad affrontare con un figlio adolescente o adulto affetto da Autismo. La fine del percorso scolastico, l’insorgere della sessualità, l’assenza di nuovi percorsi di inclusione sociale e lavorativa vanno a determinare un carico sempre più gravoso per le famiglie, impotenti e frustrate di fronte all’assenza di nuove opportunità. Questo genera sentimenti di disperazione per la consapevolezza che autonomie e abilità faticosamente raggiunte dai loro figli verranno irrimediabilmente perse. Molto spesso a questo punto della vita le famiglie sono costrette ad accettare interventi farmacologici del tutto aspecifici per sopperire alla mancanza di idonei interventi psicoeducativi e di sostegno. La mancata presa in carico per tutto l’arco della vita della persona con Autismo e l’invecchiamento e poi l’assenza dei genitori portano, nella maggior parte dei casi, alla istituzionalizzazione oltretutto in ambienti non specializzati e che quindi non impediscono la regressione delle abilità acquisite.

Eppure in tutto il mondo ci sono esperienze di successo addirittura di inclusione lavorativa di persone adolescenti/adulte con Autismo. Sono queste esperienze che il progetto intende trasferire anche in Irpinia, perché il lavoro possa essere un diritto concreto anche per questi ragazzi.

La collaborazione con la famiglia è fondamentale per tale percorso, in quanto la famiglia stessa riveste un ruolo insostituibile nel cercare di far raggiungere l’indipendenza ai ragazzi.

Il progetto intende offrire anche una concreta soluzione al disagio psicologico dei genitori attraverso un percorso di sostegno che esamini e trovi soluzioni per le nuove problematiche legate all’età adulta. Contemporaneamente viene offerta ai ragazzi l’opportunità di sperimentare un concreto percorso di inclusione lavorativa associato a quello psicoeducativo volto al mantenimento e potenziamento delle abilità possedute.

Responsabile del progetto

Raimo Simona
Cooperativa Pianeta Autismo a.r.l.

Sostieni questo progetto

Fino all’8 maggio 2017 puoi donare 2€ con sms al 45541 o 5€/10€ da telefono fisso al 45541
#sfidAutismo17 è una campagna nazionale di sensibilizzazione e di raccolta fondi organizzata da Fondazione Italiana Autismo. Grazie!