Progetti selezionati

progetti_selezionati FIA 2017 sfidAutismo17

1)  L’istituto nazionale di promozione della ricerca, inclusione scolastica e progetti sociali
Dalla sua costituzione nell’aprile 2015 ad oggi, FIA Fondazione Italiana per l’Autismo Onlus, ha svolto la propria attività quasi esclusivamente grazie a professionisti della comunicazione, amministrazione, contabilità, diritto, sociale, che hanno operato pro bono e messo a disposizione gratuitamente strutture e segreteria. Per consentire alla Fondazione di andare a pieno regime, gestire le raccolte fondi e le collegate attività è necessaria una strutturazione operativa, seppur agile e leggera.

2) Centro Studi Autismo per l’inclusione scolastica
Un Centro Internazionale di Alti Studi che preveda attività di ricerca psicopedagogica, di studio assistito, isole linguistiche, viaggi d’istruzione per la messa a punto di proposte di innovazione didattica, elaborate e verificate da insegnanti e ricercatori, a partire dall’esperienza e dalle buone pratiche. Si prevede di impiegare almeno tre ricercatori, di cui uno in ambito internazionale.

3) Ricerca scientifica sulla relazione tra i disturbi Psichiatrici e lo spettro Autistico
La SIDIN (Società Italiana per i Disturbi del Neurosviluppo, branca della SIP-Società Italiana di Psichiatria) con il progetto di ricerca “Prevalenza e fenomenologia dei disturbi psichiatrici nei disturbi dello spettro autistico (PFPA)” intende costruire e validare strumenti di screening e diagnosi della psicopatologia nelle disabilità intellettiva e nei disturbi delle spettro dell’autismo e promuovere il loro utilizzo presso i centri di salute mentale dell’età evolutiva e dell’età adulta in tutta Italia.

4) Attività % Abilità
Il servizio di sostegno alle famiglie della provincia di Palermo intendo promuovere e potenziare le autonomie personali e sociali dei ragazzi coinvolti e dare alle famiglie l’opportunità di alleggerirsi dal costante impegno di accudimento dovuto alla totale assenza di servizi territoriali loro dedicati soprattutto durante la stagione estiva e le feste natalizie.

5) Autismo e video modeling: ricerche e applicazioni
Il tema del progetto è quello di sperimentare cosa può rendere la strategia del video modeling massimamente efficace per soggetti con disturbi dello spettro autistico e creare un laboratorio permanente per realizzare video modeling e renderli facilmente fruibili a tutti, anche su dispositivi mobile.

6) Network Italiano per l’Autismo (ITAN)
Studio di associazione genotipo-fenotipo su scala genomica di famiglie con pazienti autistici e analisi dell’associazione tra fattori di rischio poligenici e fenotipi clinici

7)  MANI in PASTA per tutti
Verifica dei processi evolutivi e di successo in una dimensione produttiva e di relazione funzionale con le dinamiche legate al mondo del lavoro. Vantaggi dell’inserimento lavorativo e affermazione di un ruolo sociale riconosciuto attraverso il lavoro svolto.

8)  COMPASS: un programma di consulenza per l’integrazione dei soggetti autistici
Programmi evidence-based per l’inclusione scolastica: il modello COMPASS e Peer Mediated Instruction and Intervention (PMI). L’obiettivo è promuovere le abilità di autonomia e lavorative di ragazzi con disturbi dello spettro autistico e il ruolo attivo dei compagni di classe

9) Blue Diary – L’Agenda Visiva Perpetua per Persone con Autismo e Disabilità Intellettiva
L’informazione visiva aiuta le persone con bisogni comunicativi speciali a comprendere meglio la scansione temporale, evitando la complessità del messaggio verbale, e a ridurre l’ansia derivante dalla sensazione di essere in “balia degli eventi”. La strutturazione temporale chiarisce quando fare una determinata attività, con quale sequenza e per quanto tempo, rende visibile il susseguirsi degli impegni giornalieri/settimanali, cercando a priori di limitare al massimo gli imprevisti. Pertanto, l’agenda è ritenuta uno strumento educativo indispensabile nell’autismo e non solo. Sembra anzi singolare il fatto che, nonostante questo riconoscimento, nessuno abbia mai pensato di semplificare la vita dei genitori o degli insegnanti/educatori offrendo loro un supporto adeguato per crearla.

10) Dalla genetica all’epigenetica: analisi del profilo di metilazione nel Disturbo dello Spettro Autistico per la comprensione delle interazioni genoma-ambiente.
Epigenetica nell’autismo

11) Vita indipendente
Il progetto si ispira alle metodologie della Ricerca-formazione-azione nell’ambito della pedagogia speciale, per la qualità di vita autonoma delle persone con disturbi dello spettro autistico.

12) Via col verde
Nel periodo dell’adolescenza e dell’età adulta risulta importante massimizzare l’indipendenza e l’individuazione di opportunità lavorative: percorso possibile solo se coinvolte le famiglie.

13) L’applicabilità del modello SCERTS nella continuità della presa in carico multidisciplinare in età evolutiva di soggetti con Sindrome autistica e valorizzazione delle individualità professionali in un ambito interdisciplinare a servizio delle Famiglie nella realtà del Comune di Torino.
Il progetto,  se  approvato, potrà essere esteso nelle province di Pavia e Fermo con analogo protocollo d’intervento in collaborazione con i servizi ASL territoriali.
Con riferimento al Protocollo di intesa tra il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca ed il Ministero della Salute  “Per la tutela del diritto alla salute, allo studio e all’inclusione” (2015) si propone la sperimentazione di un’esperienza pilota di coordinamento degli interventi sanitari e scolastici a favore dell’inclusione e del potenziamento della collaborazione inter-istituzionale esistente per la promozione e lo svolgimento di attività di interesse comune nei confronti di soggetti con ASD (Sindrome Autistica) e delle loro Famiglie, nell’ambito della Scuola dell’infanzia e della Scuola primaria e secondaria di primo grado, finalizzati principalmente allo sviluppo delle competenze comunicative e dell’intersoggettività.

14) Patologie internistiche e problem behaviours
Valutazione dell’ efficacia clinica e sostenibilità economica nella costruzione di una rete di specialistie e di un protocollo di prevenzione sanitaria

15) Amici conrelease
Il tema di ricerca sono lo stress famigliare e qualità di vita dei caregiver (percorsi di sostegno, servizi di respiro), servizi dedicati all’autismo (identificazione e promozione progetti innovativi, valutazione outcome) e l’inclusione lavorativa (identificazione e promozione progetti innovativi e valutazione outcome.

16) Radio Magica per l’autismo
Il progetto si configura come una ricerca-intervento per definire strumenti e metodologie per l’uso dell’ambiente radiofonico come ambiente di apprendimento e inclusione per bambini e ragazzi con disturbi dello spettro autistico. Radio Magica è una webradio e un’audioteca multiformato a disposizione delle scuole e delle famiglie in modalità completamente gratuita.

17) L’ABA incontra le tecniche di brain imaging
L’obiettivo mirato di questa sperimentazione di riabilitazione comportamentale e cognitiva nell’autismo consiste nell’implementazione di  un protocollo di intervento ABA-VB per il miglioramento delle abilità sociali in giovani adulti con ASD e valutarne l’efficacia mediante indici psicologici e neuroelettrici.

18) Residenzialità graduale dell’aduto autistico Comunità di Ca’Leido “Prove di Volo”
“Ca’Leido” è il nome relativo al settore disabilità di soggetti con disturbi dello spettro autistico della Cooperativa SONDA la cui missione è realizzare la promozione umana e l’integrazione sociale di persone svantaggiate. Attualmente la comunità Ca’Leido ospita 45 minori e giovani adulti con autismo (range di età da 6 a 25 anni). Il progetto “Prove di Volo” è dedicato alla residenzialità (graduale e senza traumi) dell’adulto autistico al di fuori del nucleo famigliare di origine

19) Educazione speciale e best practices : dalla percezione alla misurazione dell’efficacia
Efficacia dell’educazione speciale per insegnare a studenti nello spettro autistico in una scuola inclusiva, usando un metodo di valutazione scientifico

20) Il trattamento farmacologico nei soggetti adulti con Disturbo dello Spettro Autistico: motivazioni, esiti, effetti collaterali.
Trattamenti psicofarmacologici nei Disturbi dello Spettro Autistico.Incidenza e prevalenza di sindromi internistiche e neurologiche legate ai trattamenti.
Qualità della vita dei pazienti e dei loro familiari

Si precisa che al costo di ciascun progetto, tranne il primo, è stata applicata una fee del 7% per la copertura delle spese di attuazione/amministrazione.

Graduatoria completa 2017

Sostieni questi progetti

Fino all’8 maggio 2017 puoi donare 2€ con sms al 45541 o 5€/10€ da telefono fisso al 45541
#sfidAutismo17 è una campagna nazionale di sensibilizzazione e di raccolta fondi organizzata da Fondazione Italiana Autismo. Grazie!