AUTISMO: educazione nella scuola e nel tempo libero

Anche quest’anno il sodalizio dell’Ufficio Scolastico regionale per l’Emilia Romagna con ANGSA Bologna e Lions club sta preparando il convegno che si terrà il 19 maggio a partire dalle ore 8.30 e fino alle ore 18 nell’ elegante cornice del teatro Duse di Bologna, un appuntamento annuale da molti apprezzato e atteso.

Dopo il saluto delle Autorità e la Presidente Regionale ANGSA Noemi Cornacchia illustrerà la situazione dell’autismo in Emilia Romagna, mentre la cornice legislativa, che in questi ultimi anni si é molto arricchita, verrá illustrata a fine convegno dal Prof. Carlo Hanau.

Il tema scelto quest’anno é AUTISMO: educazione nella scuola e nel tempo libero.

La scuola non deve essere sola a educare. I bambini e i ragazzi devono avere esperienze educative, socializzanti e ludiche anche al di fuori della scuola, questo il motto dell’edizione 2018 del convegno.

angsa bologna

E’ in corso da anni un’esperienza di sport per tutti, ma proprio per tutti, anche per i bambini e ragazzi con le disabilitá piú complesse, che ha dato grande soddisfazione a chi l’ha programmata e realizzata.
Con l’autismo l’improvvisazione non paga. Pagano la competenza e la specializzazione.

Due professionisti, il dottor Riccardo Nicoletti e la dott.ssa Sara Ambrosetto, hanno proposto un programma di sport personalizzato per ogni bambino\ragazzo con disturbo dello spettro
autistico.

I risultati sono stati superiori alle attese per tutti, nessuno escluso. Tutti i partecipanti hanno acquisito abilitá ginniche, si sono divertiti e hanno migliorato l’autonomia richiesta per la partecipazione (vestizione, doccia, shampo ecc) compresa anche una presa dati per documentare gli auspicabili miglioramenti nelle diverse aree.

A seguire parleranno di attivitá pomeridiane con grande valenza educativa anche le analiste del comportamento Dott.ssa Silvia Cottitto, Dott.ssa Erika Leonetti, Dott.ssa Monica Mercatelli e Dott.ssa Paola Nobile.

La docente Prof.ssa Simona Cascetti parlerá di educazione dentro e fuori dalla scuola. L’anno scorso aveva presentato un progetto di volontariato per il tempo libero e quest’anno presenterá i risultati del suo impegno.

La presenza alle attivitá di ANGSA Bologna di diversi ragazzi con disabilitá complesse ci ha stimolato ad occuparci di autismo sindromico, di cui parlerá la Professoressa Parmeggiani.

Volendo coprire tutto lo spettro si affronterà anche il tema dell’autismo ad alto funzionamento, che abbiamo affidato a due relatrici di eccezione: Dott.ssa Paola Visconti e Dott.ssa Flavia Caretto.

La relazione di apertura sará affidata alla  Dott.ssa Graziella Roda che parlerà dello sviluppo delle funzioni esecutive e di controllo.

Un punto critico nel percorso di vita é il passaggio dall’etá evolutiva all’etá adulta. Di questo parlerá chi istituzionalmente ha il compito di preparare questo passaggio: la Dott.ssa Rita di Sarro dell’ASL di
Bologna.

L’Universitá sará presente quest’anno, oltre che con la scuola di Medicina, anche con l’importantissima e
complementare scuola di Pedagogia, con la Professoressa Elena Malaguti che tratterà l’intervento educativo precoce e sostegno alla genitorialità.

La partecipazione é gratuita ma l’iscrizione é obbligatoria all’indirizzo angsaboconvegni@gmail.com