Amici conrelease

PROGETTO N. 15 #sfidAutismo17

Amici conrelease è un progetto di 36 mesi previsto per il triennio 17/19 le cui parole chiave sono accessibilità culturale, emozionale e strutturale, valorizzazione delle diversità, contrasto alle solitudini metropolitane, socializzazione e autonomia, sostegno e condivisione con le famiglie

Abstract del progetto

Conoscenze, competenze e prassi operative relative ai disturbi dello spettro autistico risultano in progressiva evoluzione. La presenza di quadri fenomenici diversificati sul piano delle competenze funzionali e sociali richiedono formulazioni progettuali individualizzate che saranno garantite dai referenti della cooperativa in raccordo con i familiari e i referenti sanitari/sociali pubblici (se presenti) e gli operatori/insegnanti di riferimento. In particolare il progetto intende dare un contributo per affrontare uno dei nodi ancora rilevanti individuabile nella carenza dell’offerta di servizi e di opportunità di inclusione per l’età adulta, terminato il periodo scolastico, anche ai fini di mantenere le competenze acquisite in età evolutiva e di garantire alle famiglie una rete di riferimento.

Il progetto intende “utilizzare un ambiente favorente” (secondo l’approccio I.C.F.) per  contribuire a ridurre il deficit sociale e relazionale derivato dal “ funzionamento autistico”, compromissione del linguaggio, difficoltà nella reciprocità emotiva, comportamenti stereotipi ed eventuale ritardo mentale e al tempo stesso affrontare i riverberi sulla sfera familiare spesso caratterizzati da progressivo isolamento sociale, estraniamento e esclusione dal proprio contesto di appartenenza.

Si tratta , in pieno spirito sussidiario e di rete, dell’attivazione di un “EQUIVILLAGGIO” denominato CONRELEASE sulla collina di Torino a Chieri  in cui godere di occasioni di svago e inclusive sia per le persone affette da disturbi dello spettro autistico che per i loro familiari, parenti e amici.

Inoltre l’integrazione in gruppi di giovani e giovani adulti mediante la proposta di attività sportive,  laboratoriali, occupazionali e di relax, piacevoli e gratificanti intende contribuire all’empowerment e al benessere emotivo dei  giovani/volontari stessi, spesso segnati dalle distorsioni competitive dell’attuale società: l’incontro tra diversità e differenti abilità agito in “spazi” particolarmente distensivi a contatto con la natura e gli animali consente di non aver timore di guardare e far emergere le rispettive fragilità.  Nello specifico si prevedono per tre anni 4 gruppi : Gruppo Cuochi – assaggiatori/preparazione sala ; Gruppo contadini; Gruppo cavalieri; Gruppo musicanti. Il 2° e 3° anno vengono altresì attivati 4 inserimenti occupazionali e 2 borse lavoro.

Individuazione dell’ambito di ricerca:

Sostegno alle famiglie di persone con autismo per la promozione della qualità di vita loro e dei loro cari.

Tema di ricerca:

  • stress famigliare e qualità di vita dei caregiver (percorsi di sostegno, servizi di respiro);
  • servizi dedicati all’autismo (identificazione e promozione progetti innovativi, valutazione outcome);
  • inclusione lavorativa (identificazione e promozione progetti innovativi e valutazione outcome);

Responsabile del progetto

Mauro STERPONE (Presidente)            cell. 3492562112   mauro.sterpone@gmail.com

Piera RAPIZZI  (Socio volontario)         cell. 3461737976   circe94@gmail.com

Monica LO CASCIO (Socio volontario) cell. 3494162103   mlocascio@hotmail.it

Dettagli del progetto (pdf)

Sostieni questo progetto

Fino all’8 maggio 2017 puoi donare 2€ con sms al 45541 o 5€/10€ da telefono fisso al 45541
#sfidAutismo17 è una campagna nazionale di sensibilizzazione e di raccolta fondi organizzata da Fondazione Italiana Autismo. Grazie!